Prezzi dei servizi mobili

Prezzi della telefonia mobile
Fonte: UFCOM

Dopo il netto calo registrato nel 2018, i prezzi delle comunicazioni mobili hanno continuato a diminuire anche nel 2019, un calo che interessa tutti i tipi di utente. Con riferimento ai tre principali fornitori di servizi in Svizzera, i prezzi dei prodotti più vantaggiosi sono diminuiti del 7,8% per i grandi utenti, dell’8,4% per gli utenti medi e del 5,5% per i piccoli utenti. Tuttavia, questo calo deve essere differenziato secondo i segmenti di mercato (abbonamenti o schede prepagate).

Secondo l’Osservatorio statistico dell’Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM), sono stati esclusivamente gli utenti con abbonamento ad aver beneficiato delle diminuzioni di prezzo. In questo segmento i prezzi sono diminuiti del 6,9% per i piccoli utenti, del 13,1% per gli utenti medi e del 18,5% per i grandi utenti. Nel mercato prepaid i prezzi nel 2019 sono rimasti stabili.

Secondo l’UFCOM i motivi di queste considerevoli diminuzioni dei prezzi sono da ricercare principalmente nel lancio di prodotti in abbonamento più convenienti e maggiormente in linea con l’effettivo traffico dati: è il caso di Swisscom e Salt.

I prezzi delle comunicazioni mobili in Svizzera risultano sempre tra i più elevati rispetto agli altri Paesi OCSE.

Lo confermano i panieri dei prezzi Teligen, pubblicati da Strategy Analytics e basati sui metodi dell’OCSE, che tengono conto dei prodotti meno cari commercializzati dai principali operatori di ogni Paese. I prodotti e le opzioni considerati riguardano al tempo stesso le offerte prepagate e gli abbonamenti. Per la Svizzera, nella definizione di questi panieri sono presi in considerazione solo i tre operatori di rete Salt, Sunrise e Swisscom. Per un paniere medio comprendente voce e dati, un utente medio in Svizzera (100 chiamate e 500 MB di dati) paga ancora oltre 19 euro in più al mese rispetto alla media dei Paesi OCSE (36 euro contro 17 euro, stato agosto 2019). Per i grandi utenti (900 chiamate e 2 GB di dati) tendenzialmente la differenza si assottiglia, ma il consumatore svizzero paga ancora 11 euro in più al mese rispetto alla media dei Paesi OCSE (36 euro contro 25 euro).


Ultima modifica 03.06.2020

Inizio pagina

https://www.comcom.admin.ch/content/comcom/it/pagina-iniziale/documentazione/fatti-e-cifre/telefonia-mobile/prezzi-dei-servizi-mobili.html