Copertura mobile

Copertura delle reti mobili in Svizzera

Nel nostro Paese la copertura dei servizi di telefonia mobile è pressoché totale.

La tecnologia GSM (2G), introdotta in Svizzera nel 1993 era concepita essenzialmente per la telefonia vocale e lo scambio di piccoli volumi di dati (SMS, e-mail). Le reti GSM sono tuttavia gradualmente sostituite. Salt e Swisscom hanno progressivamente disattivato le loro reti 2G (GSM, GPRS, Edge) tra il 2019 e il 2021. Swisscom ha rimosso gli ultimi dispositivi 2G dalla sua rete e ha definitivamente abbandonato questa tecnologia a metà aprile 2021. Le capacità di rete così rese disponibili possono essere destinate alle ultime generazioni 4G e 5G. Sunrise UPC, invece, ha deciso di continuare le operazioni almeno fino alla fine del 2022. Servizi come gli SMS continueranno ad essere offerti sulle reti 3G, 4G e 5G degli operatori.

Nel caso delle reti di terza generazione (3G), che consentono l’accesso mobile a Internet con una velocità di 42 Mbit/s per volumi di dati ridotti, la copertura della popolazione in Svizzera raggiunge il 99%. Anche se forse continueranno a essere offerti dagli operatori per qualche tempo in parallelo con le tecnologie di ultima generazione (4G e 5G), probabilmente questi servizi saranno interrotti nei prossimi anni. In Germania, le reti 3G sono state disattivate da tutti gli operatori nel 2021. Nel Regno Unito, all’inizio del 2022 Vodafone UK ha confermato la volontà di disattivare la sua vecchia rete 3G dal 2023. Diversi operatori in molti Paesi europei o negli Stati Uniti hanno inoltre annunciato una disattivazione graduale entro il 2025. In Svizzera, Swisscom ha annunciato l’intenzione di continuare a gestire la tecnologia 3G fino alla fine del 2025.

Nel 2021 la tecnologia di rete LTE (4G), già introdotta in Svizzera quasi dieci anni prima, copriva almeno il 99% della popolazione. Gli operatori riportano elevati tassi di copertura anche per la tecnologia LTE-A (4G+). Per Swisscom si tratta già del 96% con velocità fino a 300 Mbit/s e addirittura del 72% con velocità massime di 500 Mbit/s. All’inizio del 2020, Sunrise UPC, con la rete LTE-A, aveva una copertura superiore al 98% della popolazione, con velocità di trasmissione dei dati fino a
900 Mbit/s. Salt, dal canto suo, ha raggiunto il 55% della popolazione con velocità fino a 1 Gbit/s.

Con l’esplosione dei volumi di dati trasmessi, che raddoppiano ogni due anni circa, le reti mobili di quarta generazione stanno lentamente raggiungendo i propri limiti.

Dopo l’acquisizione di frequenze aggiuntive all’inizio del 2019, alcuni operatori hanno rapidamente iniziato a costruire le reti 5G. Alla fine del 2021, Swisscom forniva al 98% della popolazione il 5G con velocità di trasmissione fino a 1 Gbit/s e il 31% della popolazione beneficiava del 5G+ con velocità fino a 2 Gbit/s. Nel dicembre 2021, Sunrise UPC forniva il 5G con velocità di trasmissione fino a 1 Gbit/s a oltre il 96% della popolazione e la banda larga 5G con velocità fino a 2 Gbit/s a già oltre 1000 città e località. Salt non fornisce ancora dati relativi alla copertura, ma annuncia che continuerà ad ampliare la rete a livello nazionale.

Ultima modifica 20.05.2022

Inizio pagina

https://www.comcom.admin.ch/content/comcom/it/pagina-iniziale/documentazione/fatti-e-cifre/telefonia-mobile/copertura-mobile.html